sabato 29 maggio 2010

Salpin di Maggio

Siamo giunti alla fine di maggio....mamma via se vola il tempo!!!...e come al solito ecco l'appuntamento con il Sal Salpin organizzato da Rosanna. Devo dire che mi piace tantissimo ricamare soggetti natalizi fuori stagione. Oggi, poi, in modo particolare...facevo una riflessione mentre scattavo le foto che fra poco vi mostrerò. Dovete sapere che il tempo qui, dopo che tutti ci eravamo rassegnati al fatto che occorresse aspettare luglio per vedere giornate di sole, dicevo...il tempo si è messo al bello. La riflessione che facevo era questa: mentre scattavo queste foto una leggera e piacevolissima brezza ha trasportato un profumo intensissimo di rose e gelsomini che sono nel pieno della loro fantastica fioritura...e la cosa mi ha fatto riflettere sul fatto che nessun ingegnere sarebbe in grado di riprodurre queste meravigliose sensazioni: la natura fa tutto da sè. Credetemi che l'insieme di queste fragranze profumate e così intense che arrivavano dal mio giardino e dai giardini delle case vicine alla mia mi ha dato una sensazione di piacere e di serenità impagabili: e questa cosa mi ha fatto capire che basta davvero molto poco per vivere momenti unici.
Purtroppo molto spesso, io per prima, ci si dimentica di quanto possa essere bello soffermarsi ad osservare i piccoli attimi e rallentare la frenetica marcia con cui affrontiamo le nostre giornate....sono solo attimi che se vissuti di corsa non possono essere neppure percepiti....ma se si ha la fortuna di catturarli e viverli con la dovuta attenzione...ebbene....vi assicuro....sono un ottimo motivo per rendere almeno grigia....anche la più nera delle giornate.
Come sempre sono riuscita, partendo da un discorso su un ricamo natalizio, a ritrovarmi completamente fuori percorso....per cui torniamo a bomba e illustriamo un pochino questo piccolo lavoro. Schema free nato come monocolore....ma dato che sono stufa di avere avanzi di fili che girano inutilizzati ho deciso di trasformalo in un ricamo colorato con colori ovviamente legati al Natale. Il lino è il Riviera della Graziano....un tessuto che non uso da molto ma che mi piace moltissimo per la sua rusticità...nonchè per la versatilità di utilizzo.

Cosa ne verrà fuori, come sempre, lo deciderò più avanti....anticipo solo che in progetto c'è una mezza voglia di rifare le fodere dei cuscini del divano per il periodo natalizio....e visto che le renne le abbiamo ricamate già in due versioni proprio per applicarle sulle nuove fodere dei cuscini...non mi dispiaceva l'idea di utilizzare anche questo lavoro per la medesima destinazione. Ovviamente anche i colori sono scelti ad hoc: si ambientano bene con i colori del divano e soprattutto con le stoffe che ho già acquistato per realizzare le nuove fodere. E ora, dopo questa lunga chiacchierata, è giunta l'ora di salutarvi e darvi l'appuntamento alla prossima! Buona domenica, vostra Sachertorte!

8 commenti:

Nefertari ha detto...

Bellissimo il ricamo e stupenda la tela, l'insieme mi piace tantissimo. Per quanto riguarda il resto sai già che la penso come te, anche se poi si fa sempre tanta faica a mettere in pratica questi concetti, presi come siamo dalla nostra quotidianità.
Baci.
Grazia

Margherita ha detto...

L'insieme è davvero splendido, piace molto anche a me questa stoffa della Graziano.
Quanto al resto del tuo discorso, appoggio pienamente, siamo davvero troppo presi dalle nostre corse e non ci accorgiamo più di niente.
Un po' però sto imparando, quando verso sera arriva, il profumo del bosco ci trova seduti sotto il portico ad assaporare ...... ed è fantastico.
Buona giornata
Margherita

Silvia ha detto...

che belloooooo
complimenti nadia mi piace molto anche l'abbinamento di colori!!!
ciao silvia

giovanna ha detto...

bellissimo, ottima la scelta di farlo a più colori. Pensando al tuo discorso, concordo, siamo sempre risucchiate dal "fare" dal correre, ma invece la natura continua nel suo corso, e noi spesso non ce ne accorgiamo. Ogni tanto mi prendo dei momenti (rari) per osservare il cielo, il bosco, i fiori, il lago. che meraviglia! e noi umani pieni di frenesia che ne dimentichiamo e tante volte maltrattiamo questa povera terra.

Simo ha detto...

Che brava sei....
Grazie Nadia, va meglio.
Pian pianino, passin passino sto tornando...

maman O ha detto...

Un ricamo che mi piace tanto sia per i colori che per il tema. Ottima la scelta del lino.
Un abbraccio nonna Ornella

claudia ha detto...

molto bello il suo blog,Complimenti e saluti da Tenerife!!!!

marypoppins ha detto...

dolce! tela e disegno deliziosi!
bravissima buon fine settimana
mary