sabato 9 maggio 2009

A' bientôt Paris!

Eccomi di ritorno dalla Ville Lumiére dopo cinque giorni di full immersion in quella che, a ragione, viene definita la città più bella del mondo!
E' stato un viaggio davvero stupendo, sicuramente al di sopra di ogni aspettativa e devo proprio dire che Parigi è Parigi...non so se riuscirò a coinvolgervi nell'atmosfera che ho respirato in questi cinque giorni ma ci provo con questo modesto diario di viaggio.
Siamo partiti di buon'ora lunedì mattina e abbiamo viaggiato senza traffico e in tutta tranquillità.
Un viaggio immersi in un paesaggio che cambiava di mano in mano che ci si avvicinava alla meta, ma che valeva la pena di ammirare dal finestrino del pullmann: si attraversa la Savoia, si entra in Borgogna, che secondo me è meravigliosa, e ci si inoltra sempre più verso Nord fino all'arrivo, verso le 18 alla tangenziale, il Peripherique, che circonda Parigi.
E lì devo dire che il primo impatto è stato davvero emozionante nel momento in cui in lontananza, dopo il superamento di un ponte sul Peripherique si è presentata quella che i parigini definiscono "La Signorina"...ovvero la Tour Eiffel.
Dopo circa un'ora e mezza di viaggio su questa enorme e trafficatissima circonvallazione, tra l'altro da noi percorsa nell'ora di punta, arriviamo in albergo. Il tempo della registrazione e di prendere possesso della camera, una rinfrescata veloce e via al ristorante per la cena.
Devo ammettere che ero partita molto prevenuta su ciò che mi sarebbe toccato come cibo: ma ho dovuto ricredermi. Se non si ha la pretesa di trovare i maccheroni o le lasagne al forno e si dirotta la propria scelta su carne e verdure, si riesce a sopravvivere tranquillamente.
Dopo la cena rientro in albergo e crollo istantaneo sul letto fino al mattino successivo.
Una bella colazione abbondante e tutti pronti per il programma della giornata: dopo aver raggiunto il centro, abbiamo percorso i bellissimi giardini del Lussemburgo e ci siamo diretti verso la cattedrale di Notre Dame. Visita guidata di questa magnifica chiesa e altra passeggiata a piedi nell'Ile de la Cité, costeggiando la Senna e inoltrandoci nel quartiere Latino.

Non ci facciamo mancare un bell'incontro ravvicinato con un gruppo di universitari manifestanti e ci dirigiamo verso il ristorante che si trovava proprio di fronte a Beaubourg, nato da un progetto di Renzo Piano che ospita il Centro Pompidou, e che in tutta franchezza, non mi ha particolarmente entusiasmata...ma io non amo l'arte moderna e questa è la ragione per cui non ho capito la costruzione di un centro così "futuristico" nel centro storico di questa città...per quanto mi riguarda ci stava come i cavoli a merenda! Pranzo e giro in pullmann della zona di Place Vendome, Place de la Concorde, l'Arc de Triomphe, gli Champs Elysées e arrivo sotto la "Signorina", ovvero la Torre Eiffel.


Questo è il panorama che si vede dall'alto...e devo riconoscere che è veramente come avere Parigi ai nostri piedi...una vista mozzafiato davvero unica!

Rientro in albergo, con passaggio davanti al Teatro dell'Opera...una struttura di una bellezza e di un'imponenza uguale a poche altre, uno sguardo ai Magazzini Lafayette...il regno degli acquisti dei turisti e dei parigini, doccia veloce e uscita per la cena.




Alle 20.00 raggiungiamo il ristorante e dopo cena giro turistico in pullmann per vedere la Ville Lumiére by night e sosta al Trocadero, ai piedi della Tour Eiffel, la cui illuminazione allo scoccare di ogni ora, da statica diventa intermittente come un albero di Natale creando un effetto davvero bellissimo.

La mattina successiva partenza sul presto dopo colazione: giro a piedi in Place Vendome e arrivo al Louvre per la visita con la guida. Ecco... il Louvre: vorrei spendere due parole su questo edificio. E' nato come fortezza e nel XV secolo è diventata residenza reale per poi essere trasformata successivamente in Museo. Credetemi: la grandezza di questo edificio impressiona...credo che se ci si volesse togliere lo sfizio di visitarlo tutto non basta un mese...noi abbiamo fatto il percorso riservato ai turisti e tra le varie cose che abbiamo visto vi propongo queste.

Dopo la visita al Museo del Louvre, pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato al passeggio nella zona del Marais con visita dettagliata di Place de Vosges, altra piazza reale di Parigi, e Piazza della Bastiglia...ah...un particolare curioso: in Place de Vosges una troupe stava girando alcune scene di un film interpretato nientepopodimeno che da Vincent Cassel, il Signor Bellucci...purtroppo non era una scena in cui lui doveva comparire...e quindi dopo mezz'ora di attesa, abbiamo mandato la guida a chiedere informazioni e ci hanno confermato che quel giorno non si sarebbe visto!
Verso le 18.30 rientro in albergo. E dopo cena...dal ristorante giro a piedi nella Parigi trasgressiva di Pigalle, del Moulin Rouge e visita a Montmartre. La piazzetta degli artisti di Montmartre è qualcosa di fantastico vista la sera...non c'è il grandissimo affollamento delle ore diurne, e questo la rende ancora più magica e suggestiva...
E sulla gradinata del Sacro Cuore un mucchio di persone che si aggregano per trascorrere la serata cantando...e ahimè bevendo alla grande...ma anche questo fa parte della vita parigina.
Ritirata intorno alla mezza in albergo e il mattino successivo tutti pronti per Versailles: di tutte le cose che ho visto è quella che mi è piaciuta meno: tutta quella opulenza e magnificenza mi sono sembrate eccessive...e pur avendo apprezzato la visita della reggia e degli enormi giardini, ho constatato che vi sono state cose che mi sono piaciute di più.

Dopo il pranzo al ristorante di fronte alla reggia siamo ritornati a Montmartre: sempre suggestiva e bellissima...piena zeppa di gente di tutti i tipi, con musicanti e artisti di strada che sulla scalinata del Sacro Cuore intrattenevano una folla immensa, con la piazzetta zeppa di pittori che realizzavano le loro opere con la speranza di poter emulare un giorno i loro predecessori che rispondevano a nomi tipo Van Gogh, Picasso, Gauguin e molti altri.

Essendo l'ultimo giorno prima della partenza, a Montmartre ci si è dedicati allo shopping. Dovete sapere che il Boulevard che porta al Sacro Cuore è pieno di negozietti di souvenir e di tessuti. Non vi dico le quantità di stoffe che si trovano in questi negozi, che all'apparenza sembrano empori che vendono stracci...basta entrare e farsi un giro...e ci si rende conto che non è così...ma questa è un'altra storia che vi racconterò la prossima volta!
A presto, Sachertorte!

28 commenti:

Margherita ha detto...

Ben tornata!!
Ti sento entusiasta, sono felice per te. Bè Parigi è sempre Parigi, chissà mai che un giorno ci arrivi anch'io.
Ciao
Margherita

Laura ha detto...

Che meraviglia Parigi, vero? La prossima volta vorrei starci anch'io qualche giorno in piu'! E' davvero bella! Sono contenta che ti sia divertita e soprattutto che sei riuscita a mangiare alla francese!
ciao
Laura kitten

Effeti ha detto...

Bentornata!Ognuno ha la sua Parigi nel cuore...che bello sentirti più serena!
Buona notte!
Fulvia

mida.f3 ha detto...

Grazie, tutto molto bello... mi auguro che vi siate divertiti e sono curiosa di vedere gli acquisti... perchè hai fatto acquisti vero?
Un'abbraccio affettuoso, Milena

Antonella ha detto...

Bentornata cara!
Grazie per le foto e per il racconto, mi sembra ti sia proprio divertita...mi fa piacere per te:o)

Baciotti
Anto:o)

Annalisa ha detto...

Ciao Nadia e bentornata! I tuoi reportage sono semrpe precisi e affascinanti, non importa quele sia la meta. Aspettavo il tuo ritorno e ancora una volta non sono rimasta delusa. Ho letto il commento circa la Borgogna ceh dovrebbe essere la meta delle mie vacanze estive quest'anno, bella dici??? e prima della Borgona probabile che si torni alcun igiorni a parigi, in attesa di essere raggiunti dai nostri amici... Versailels è una delle cose che mi mancano ancora e l'intenzione era quella di metterla in agenda.
Ciao

Nefertari ha detto...

Visto che avevo ragione?
Leggendo il tuo post mi è sembrato di essere tornata anch'io a Parigi.
Che nostalgia!
Grazia

Patrizia ha detto...

ARGHHHHH!!!!!!!!!!!! CHE NOSTALGIAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!! Ma che voglia di tornarci che mi hai fatto venire!!!! Ci sono stata per ben tre volte, una con una amica-collega, le altre due con mio marito e.... non sono ancora stanca... Ci tornerei subito, domani, se potessi!!!Ogni foto del tuo reportage è stata una fitta di nostalgia.... Ho proprio subito il fascino della magica Parigi, non c'è che dire!!! Bella, bella, bella!!! Ed ogni volta che ci torni scopri qualcosa di più ( l'ultima volta abbiamo fatto tanti di quei chilometri a piedi che sono tornata a casa con LE PIAGHE!!!! ) Vabbè: adesso mi metto un po' a fantasticare su quando ci potrò tornare!!!!
Baci e... grazie!!
Patty

Simo ha detto...

Eh si.... Parigi è sempre Parigi!
Bentornata e sono felice che tutto sia andato benissimo!
Un bacione

Milli ha detto...

Bentornata tesoro!!!
Bella vero Parigi??? è davvero l'unica città dove andrei ad abitare se mi spostassi da qui...
Bellissime foto...aspettiamo il resto
Un bacio
Milli

Monica ha detto...

Bello :))))))))))))) sono felicissima che sia andato tutto bene!!!!bellissime foto!
baci a te e all'ometto ;)
Monica

melania ha detto...

che bel viaggio...che belle foto!!
buona giornata..
melania

marypoppins ha detto...

ohh!! niente da dire!! si dice Parigi e si è detto tutto!!!!
bentornata
Mary

Mariarita ha detto...

Quanto ti ho pensata!!!
Immaginavo il tuo entusiasmo.
Parigi è decisamente bella, ma la ricordo con un certo distacco...indovina perchè???
Scusa ritardo nel commento ma ho avuto un bel febbrone e ho acceso il pc solo oggi.
Bacioni
Mariarita

Mariarita ha detto...

No mia cara non ti sbagli...se ci andassi ora con Ste sarebbe una vera favola, quella che ho sempre sognato da bambina...ti apiegherò in privata sede appena posso!!!
A lavorare tra i bambini piccoli febbre garantita in qualsiasi stagione...
Bacioni
Mariarita

Mariarita ha detto...

Quando vidi Amore e Psiche piansi...

carmen ha detto...

Bentornata e grazie per il diario. Sei riuscita perfettamente a dare l'idea dell'atmosfera che hai respirato in questi cinque giorni. Sono proprio felice che tu ti sia divertita tanto.
Un bacio
Carmen

maman O ha detto...

Bentornata! Grazie per il reportage su parigi. Che voglia di ritornarci!! Condivido la tua idea che è tra le città più belle del mondo!!
Un abbraccio ornella

francesca ha detto...

Nadia carissima bentornata!!!!! sono felicissima di sapere che hai trascorso una bellissima settimana in quella meravigliosa Paris!!! Pensa che sarei dovuta esserci anch'io in quei giorni, ma poi è saltato tutto... ti immagini come sarebbe stato incontrarsi a Parigi??
a presto!!!

Ele ha detto...

Wow, du warst in Paris?
Vielen Dank für deine tollen Bilder und die schönen Impresssionen von dort

mit liebem Gruß
Gabriele

Elena ha detto...

Hai fatto un viaggio bellissimo e hai ammirato cose stupende!
Complimenti!
Ciao Elena

Apple ha detto...

Wow ....che viaggio meraviglioso...sai un po' ti invidio!!!!!!!!!Mi piacerebbe andarci....chi sa' se riusciro' a convincere il maritozzo!!!!!!Attendo allora le prossime foto.....stoffine!!!!!Baciotto, Mela.

Marm ha detto...

Grazie per le belle foto e per il diario di viagio. Parigi è per me una città speciale, legata a momenti magici della mia vita. Grazie di cuore. Buona notte. Marm.
P.S.: ho provato un'emozione sconvolgente la prima volta che vidi La Gioconda in un salone deserto e non ancora barricata dietro un cristallo...

laura ha detto...

ciao nadia e ben tornata...hai detto parole sante ....parigi e' parigi.pensa che e' stato il mio primo vero viaggio da sola e con le amiche...e' stata una vacanza travolgente ,una citta' incantevole e fantastca ,l'abbiamo gitrata in lungo e in largo...abbiamo sempre mangiato divinamente.molti dei posti che hai fotografato sono ancora ,limpidi,nella mia memoria....la cosa che mi aveva colpito di piu' di questa citta' era la metropolitana..a tema in base alla fermata poi molto curata e pulita....!!!! un giorno ci ritornero' perche' e' una citta' che vale la pena vederla due volte!!!! un bacio laura

tarta ha detto...

ben tornata! .... e bellissimo questo racconto .... insomma devo decidermi proprio ad andarci anch'io a Parigi ^_^

Romy ha detto...

bentornata cara,
e grazie per avermi riportato là col tuo racconto.....
è una città che porto nel cuore, e spero che sia vero il detto "non c'è 2 senza 3" visto che ci sono stata già due volte, eheheeh ;-)))

Non vedo l'ora di ammirare i tuoi acquisti... perchè qualcosa mi lascia pensare che ce ne siano stati ;-PPPPP

effepi ha detto...

Bentornata cara Nadia! Mi sembra che la breve vacanza ti abbia ricaricato di un pò di energie! Parigi è una città bellissima, di un fascino unico, non solo per i monumenti, ecc. ma per l'atmosfera che si respira .... che voglia di tornarci! Un bacione Paola

Mo' ha detto...

aahhhh che sogno......
grazie per il reportage :) mi ha fatto venire voglia di tornarci :)